INTERVENTI DI PROMOZIONE ALLA SALUTE

Offro interventi di promozione alla salute, per il piccolo e grande pubblico di diverse fasce d'età, per affrontare tematiche che riguardano la crescita e lo sviluppo personale. 

Educazione Socio-Affettivo-Sessuale per ragazzi, adulti e genitori

L’educazione alla relazionalità, affettività e sessualità è essenziale sin dai primi momenti della crescita dei nostri figli, affinché questi possano imparare a vivere le relazioni con gli altri nel rispetto reciproco per una migliore e più soddisfacente qualità di vita.

Spesso incontro persone inconsapevoli della loro anatomia e funzionamento fisiologico, che faticano ad avere una relazione sana e soddisfacente con il proprio corpo e la propria sessualità. Nonostante la nostra società sia ipersessualizzata, esiste ancora una difficoltà a parlare di sesso e di relazioni intime, sia nei rapporti di coppia, sia nell'educazione dello sviluppo e della cura del corpo.

Gli interventi sono mirati ad aiutare a diventare consapevoli e rispettosi del proprio funzionamento nella relazione con se stessi e gli altri, preservando i concetti di intimità, pudore e rispetto.

Come migliorare i processi comunicativi e stimolare la comunicazione assertiva

L’assertività è uno stile di comportamento che consente di comprendere le proprie emozioni e le proprie esigenze, di imparare a manifestarle in maniera adeguata e costruttiva per riuscire a realizzare i propri obiettivi, senza che questa  capacità venga presa per egoismo o aggressività, favorendo quindi il rispetto di se stessi e gli altri.

La capacità di essere assertivi può essere allenata nelle nostre diverse relazioni interpersonali e porta ad avere relazioni interpersonali più soddisfacenti e positive.

Il codice dell'assertività prevede una serie di DIRITTI DI (Andrews et al., 2003):

  • essere il giudice ultimo di ciò che fai e pensi;

  • non scusarti e non giustificarti per il tuo comportamento;

  • non sentirti responsabile di trovare le soluzioni ai problemi degli altri;

  • cambiare opinione;

  • sbagliare, assumendoti la responsabilità delle conseguenze;

  • dire: "Non lo so";

  • decidere per conto tuo;

  • dire: "Non capisco";

  • dire:"Non mi interessa"

  • dire di "no" senza sentirti in colpa.

Come accettare i cambiamenti del proprio corpo

Il rapporto con il proprio corpo in adolescenza si fa sempre più significativo. Infatti nel corpo sono evidenti i segni della crescita individuale e, proprio attraverso il corpo sono veicolate le qualità delle esperienze interpersonali. L'attenzione esagerata alla propria immagine corporea, influenzata da un ideale di eccessiva magrezza evidenziato dai media e da una carente autostima, condizionano in senso negativo il processo di accettazione di sé e del proprio vissuto relazionale, portando spesso all'attuazione di condotte disfunzionali e con salutari di controllo dell'alimentazione, del peso e delle forme corporee. L'eccessiva attenzione a queste tre dimensioni è considerata il nucleo centrale psicopatologico dei disturbi della Nutrizione. E' importante aiutare i ragazzi a diventare consapevoli di questi processi.

La teoria della dissonanza cognitiva di Festinger (1957), ancora attuale ed efficace, aiuta ad abbattere l'ideale irrealistico di magrezza favorendo l'accettazione e il rispetto della propria persona e del proprio corpo. 

Il ruolo della donna

Il ruolo della donna è cambiato repentinamente nel corso dell'ultimo secolo, dovendosi adattare ai cambiamenti socio-politici della nostra società.

L'identità femminile è molteplice e variegata, connotata da pluri-responsabilità che mettono spesso a dura prova il suo senso di efficacia personale e riconoscimento interpersonale. Spesso le donne non godono degli stessi diritti dell'universo maschile e questo può essere un vero e proprio ostacolo al processo di realizzazione personale, soprattutto quando ella è chiamata ad adempiere ad altre importanti responsabilità (familiari, genitoriali...).

Sensibilizzare le persone su questo tema ritengo sia utile e fondamentale per scuotere l'opinione pubblica e favorire un processo di cambiamento su pari diritti e opportunità di genere.

logo.jpg

Per informazioni e appuntamenti:

Cellulare: 335.8322171

E-mail: tizianacarmellini@hotmail.com